Pubblicato in Social
07.10.2019

Il FLAG Pescando al VII seminario della Rete Nazionale dei FLAG a Chioggia

Una delegazione del FLAG Pescando, composta dal Presidente e dal Direttore, ha partecipato nei giorni scorsi al VII seminario della Rete Nazionale dei FLAG, dal 1 al 3 ottobre a Chioggia.

La tre giorni, ospitata dal FLAG Chioggia e Delta del Po, si è articolata in una serie di incontri, attività laboratoriali e visite studio, che sono state organizzate rispetto alle diverse tipologia di acqua, zone e sistemi di pesca e di produzione che caratterizzano il Compartimento Marittimo di Chioggia.

Oltre un centinaio i partecipanti iscritti provenienti da tutta Italia e da alcuni paesi della Comunità Europea. Oltre alla Regione del Veneto e ai FLAG italiani, erano presenti rappresentanti dell’Autorità di Gestione FEAMP, la DG Mare, la DG Pesca, l’Autorità Marittima, le Regioni in qualità di Organismi Intermedi, la Rete Nazionale dei FLAG italiani e FARNET (organismo di Controllo e Coordinamento della Commissione Europea per la rete dei FLAG comunitari).

Il tema guida per l’edizione veneta del Seminario Nazionale dei FLAG ha riguardato gli obiettivi da raggiungere e le nuove prospettive per i FLAG italiani. In particolare l’attività laboratoriale che si è svolta durante la seconda giornata al Museo Regionale della Bonifica di Ca' Vendramin, ha consentito di maturare gli argomenti di indirizzo strategico per i FLAG italiani riferiti alla prossima programmazione 2021-2027 del Fondo Europeo degli Affari Marittimi e della Pesca (FEAMP).

Il coordinatore della rete nazionale dei FLAG, Angelo Schillaci, ha infine annunciato che sarà preparato un “Manifesto di Chioggia” con i risultati del seminario, mentre sarà Ferrara ad ospitarne la prossima e ottava edizione, ai primi di marzo prossimo.