Pubblicato in Comunicazioni
29.01.2019

I pescatori del Mediterraneo Occidentale riuniti a Barcellona per promuovere il consumo del pesce a km zero.

Era presente anche il FLAG Pescando – Sardegna Centro Occidentale ad Alimentaria 2018, il Salone Internazionale dell’Alimentazione in programma a Barcellona dal 16 al 19 Aprile. Nell’ambito della manifestazione è stato presentato il manifesto che invita gli operatori della filiera ittica a lavorare per la promozione dei prodotti locali.

Il manifesto, concepito nel Maggio 2017 durante un incontro di cooperazione transnazionale organizzato dalla Generalitat Catalana nell’ambito del FEAMP (Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca) è stato firmato lo scorso 16 aprile dai FLAG Pescando Sardegna Centro Occidentale, GALP Costa Brava, GALP Terres de l’Ebre,  GALP de Menorca, GAL Eivissa i Formentera, FLAG Pays Pyrénées Mediterranée, dalla Federazione Nazionale Catalana dei Pescatori della Catalogna e dal Dipartimento della Agricoltura e Pesca della Generalitat della Catalogna.

“Con questo accordo intendiamo invitare i diversi operatori della filiera ittica a lavorare insieme per promuovere l’utilizzo del pesce a km zero” spiega Alessandro Murana, presidente del Flag Pescando, firmatario del manifesto. “Per fare questo dobbiamo puntare sulla sensibilizzazione della popolazione, per migliorare la conoscenza delle specie locali, della loro stagionalità e della gastronomia tradizionale, al fine di garantire l’informazione ai consumatori e allo stesso tempo sostenere il settore ittico pesca locale”.

Durante la giornata è stata presentata la strategia FEAMP del Governo della Generalitat della Catalogna, con un focus particolare sulle azioni di sviluppo locale partecipativo (CLLD) nell’ambito della pesca. I FLAG, provenienti da Spagna, Francia e Italia, hanno presentato le loro strategie territoriali e si sono riuniti in tavoli di lavoro per sviluppare le possibilità di cooperazione transnazionale fra le diverse comunità di pescatori.

I FLAG (o GALP, in spagnolo) sono uno strumento, previsto dal Programma Operativo FEAMP, per l’attuazione delle strategie di sviluppo locale partecipativo. I FLAG hanno il compito di progettare e realizzare interventi concreti per il miglioramento del settore della pesca nel proprio territorio di riferimento.

Dopo la presentazione del manifesto, i cuochi Rafa Zafra del ristorante Estimar – premiato con due stelle Michelin – e Ladis Alcalà del ristorante Mas de Praes – vincitore di un noto programma culinario di una TV spagnola –  si sono cimentati in uno show-cooking durante il quale hanno dimostrato come i pesci tipici della tradizione catalana (polpi e acciughe) possano diventare i protagonisti di piatti di alta cucina.