21.06.2019

Presentati gli ultimi piatti del FLAG Menù nell'ultimo show cooking sul lungomare di San Giovanni di Sinis

Si è concluso il ciclo di show cooking, organizzati dal FLAG Pescando in collaborazione con la Cooperativa Cultour nell'ambito del progetto "Cucinando", per la promozione del consumo del pesce locale e in particolare delle specie meno conosciute e con scarso valore commerciale.

Oggi, sul lungomare di San Giovanni di Sinis a Cabras, si è tenuto l'ultimo appuntamento presso la trattoria "Vento Maestro", al quale hanno partecipato, tra gli altri, rappresentanti delle Amministrazioni Comunali dell'area FLAG e delle associazioni di categoria e giornalisti. L'evento, coordinato dal Presidente del FLAG Alessandro Murana, è stato aperto dai saluti istituzionali della Vicesindaco e Assessore alla Pesca del Comune di Cabras, Alessandra Pinna.

Lo show cooking è stata occasione non solo per presentare al pubblico gli ultimi due piatti a base di pesce locale che sono stati inseriti nel FLAG Menù estivo, ma anche per trattare di alcune tematiche molto care al FLAG: la pesca sostenibile per la salvaguardia dello stock ittico, anche attraverso sistemi dissuasori della pesca a strascico praticata in maniera illegale in zone non consentite, per cui il FLAG, con il Comune di Cabras - Ente Gestore dell'Area Marina Protetta "Penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre" e la Fondazione Medsea, partner del progetto "Maristanis" per la gestione integrata e la tutela delle zone umide e costiere, ha presentato un progetto, approvato dalla Regione Sardegna, nell'ambito dei bandi FEAMP; la lotta contro lo spreco alimentare, problematica che esiste anche in relazione ai prodotti ittici, per cui è stata attivata una collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale alla Sostenibilità "Aristanis"; infine, l'importanza della trasmissione degli antichi saperi sul mondo della pesca, che rappresenta un patrimonio culturale da preservare e far conoscere alle giovani generazioni, a partire dalla scuola. Ovviamente, il fulcro della mattinata è stato rappresentato dalla preparazione dal vivo di due piatti originali, un antipasto e un primo, da parte dello chef dell'Unione Regionale Cuochi Elia Saba, con il commento dell'esperto Corrado Casula del ristorante "Librid": protagonisti delle pietanze presentate e degustate dai presenti sono stati il muggine dello stagno di Cabras e un misto di pesci di paranza, elaborati in maniera sapiente per realizzare un fagottino di muggine ripieno di bietole con contorno di patate viola e una zuppa di pesce di paranza con patate e pomodori.

"Siamo molto soddisfatti del riscontro di pubblico degli show cooking", dichiara il Presidente Murana."Il FLAG Menù, in variante invernale ed estiva, sarà distribuito ai ristoratori di tutto il territorio di competenza del FLAG Pescando, che potranno quindi proporlo ai loro clienti, contribuendo a creare un sistema virtuoso, che porta il prodotto ittico pescato nelle nostre lagune e nel nostro mare direttamente a tavola, per essere gustato, attraverso dei piatti originali, dai consumatori finali. Riteniamo che il FLAG Menù sia quindi uno strumento che potrà consentire la valorizzazione del pescato locale: il nostro obiettivo è sensibilizzare la popolazione, ma anche i turisti che in questo periodo visitano il nostro territorio, a consumare pesce che, a dispetto dell'attuale valore di mercato, è in realtà di altissima qualità e meritevole di essere consumato".