07.05.2019

Nuovo laboratorio con i cuochi del territorio per la creazione dei piatti del FLAG Menù

Oggi a Cabras ultimo laboratorio esperienziale del progetto "Cucinando" con i cuochi del territorio per la creazione dei piatti da inserire nella versione estiva del FLAG Menù.

 

Alla trattoria "Al Vecchio Saloon", gli chef di diversi ristoranti dell'area FLAG hanno avuto a disposizione due delle specie ittiche protagoniste del territorio, ossia muggine e triglia, da abbinare ad un'ampia gamma di prodotti agricoli a km zero per ideare dei piatti particolari, con l'obiettivo primario di valorizzare il pescato locale. Il risultato sono stati un primo, la fregola con filetti di triglia e verdure, e due secondi: triglie con patate e muggine in tempura. Come negli altri laboratori, anche questa è stata un'importante occasione di promozione dei prodotti e dei ristoratori locali, che hanno potuto vivere momenti di aggregazione, di condivisione delle proprie abilità e di accrescimento a livello professionale. Il FLAG Menù è ormai completato e sarà presto messo a disposizione delle strutture ricettive del territorio del FLAG Pescando, dando ovviamente adeguato riconoscimento della “paternità” dei piatti ai ristoratori che hanno partecipato alla loro creazione.

Il FLAG ha già avviato la campagna di promozione della versione invernale del FLAG Menù nel corso dei due show cooking, tenutisi il 29 marzo presso il ristorante “Olimpia” di Terralba e il 26 aprile presso l’agriturismo “S’Ispiga” di Cuglieri, durante i quali sono stati presentati e degustati i piatti realizzati nel corso dei laboratori esperienziali tenutisi nei mesi invernali, con grande apprezzamento delle proposte culinarie da parte di tutti i presenti. Le pietanze protagoniste dei laboratori esperienziali svoltisi nei mesi primaverili saranno invece al centro dei prossimi due show cooking in programma tra maggio e giugno. Il prossimo appuntamento per conoscere e degustare le prelibatezze del FLAG Menù estivo è già fissato per il 31 maggio presso il ristorante "Librid" di Oristano.