Pubblicato in Altre notizie
28.11.2019

Le ricette del FLAG Pescando presentate a Barcellona nel "Ricettario della cucina ittica del Mediterraneo Nord-Occidentale"

Era presente anche il FLAG Pescando alla presentazione ufficiale del ricettario della cucina ittica del Mediterraneo Nord-Occidentale, che ha avuto luogo lo scorso 22 Novembre presso la Fundación Alicia di Barcellona. 

L'evento e la realizzazione del libro di ricette è stato promosso dal GALP Costa Brava, in collaborazione con il FLAG Pescando e altri FLAG provenienti dalle regioni della Catalogna, dei Pirenei francesi e delle isole Baleari.

Il libro di ricette, che raccoglie il meglio della cucina di mare di queste regioni, è stato introdotto dagli interventi di Sergi Tudela, direttore generale della Pesca e Affari marittimi della Generalitat de Catalunya, e da Antoni Abad Mallol, presidente del GALP Costa Brava e della Federació Nacional Catalana de Confraries de Pescadors de Catalunya. 

Il direttore Tudela ha sottolineato la ricchezza della tradizione culinaria del mediterraneo, e le opportunità che si possono cogliere con un prodotto di qualità e con una pesca sostenibile. Questi argomenti saranno al centro del Seafood Expo Global, la più grande fiera mondiale dei prodotti ittici, che dal 2021 verrà ospitata proprio a Barcellona.

Il presidente Mallol ricorda che è proprio con lo spirito di valorizzare il pesce del mediterraneo che molti FLAG, incluso il FLAG Pescando, hanno firmato nell'aprile 2018 il MANIFESTO PER LA PROMOZIONE DEI PRODOTTI ITTICI DI PROSSIMITÀ NELLA DIETA MEDITERRANEA, che invita gli operatori a lavorare insieme per tutelare la piccola pesca e il prodotto tracciato e sostenibile. 

La presentazione è stata seguita da uno showcooking, in cui i cuochi della Fundación Alicia hanno mostrato la preparazione di alcune ricette incluse nel libro.

"Per noi è una grande soddisfazione che i nostri piatti tradizionali siano inclusi in questo ricettario" spiega il presidente del FLAG Pescando Alessandro Murana "perchè è il frutto di un lavoro di cooperazione e di scambio che ha sempre guidato il nostro FLAG. Siamo pronti a continuare questa collaborazione con altri progetti di ampio respiro, che siano capaci di valorizzare il prodotto locale e avvicinare le imprese del nostro territorio a mercati più ampi e potenzialmente più remunerativi".