Pubblicato in Comunicazioni
13.07.2019

L’Assemblea dei soci del FLAG Pescando rielegge il proprio Consiglio Direttivo e conferma Alessandro Murana alla presidenza.

Si è svolta lo scorso 11 luglio, presso la sua sede a Cabras, l’assemblea dei soci dell’Associazione FLAG Pescando Sardegna Centro Occidentale, che ha visto la partecipazione, fra rappresentanti e delegati, di 58 soci degli 80 totali. All’ordine del giorno anche l’approvazione del bilancio consuntivo 2018 e il rinnovo delle cariche sociali.

“L’assemblea è stata la giusta occasione per illustrare le attività svolte dal FLAG Pescando fino a questo momento e quelle pianificate per il prossimo futuro” ha commentato Alessandro Murana, che giunge al termine del suo mandato di presidente, durato tre esercizi di bilancio. “Il FLAG Pescando è un’associazione giovane, che ha cominciato il suo percorso nel 2016 incontrando molti ostacoli che siamo riusciti a superare egregiamente. Ringrazio calorosamente i soci, i colleghi del Consiglio Direttivo, il Direttore e tutto lo staff tecnico per l’impegno dimostrato.”

La presidenza è però rimasta vacante solo per pochi minuti. La discussione relativa al rinnovo delle cariche sociali ha infatti visto la generalità degli interventi esprimere la volontà di dare continuità all’operato dell’associazione, confermando la fiducia per il Consiglio Direttivo e il Presidente.

“Il percorso intrapreso in questi anni ha già portato degli ottimi risultati, e vogliamo creare le migliori condizioni possibili per proseguire al meglio il progetto del FLAG”, afferma il presidente di Confcooperative Oristano, Antonio Medardi. “Per questo motivo condividiamo pienamente la volontà dell’assemblea di dare continuità agli organi amministrativi.”

Oltre al presidente Alessandro Murana, l’assemblea ha dunque rieletto all’unanimità Sandro Pili, sindaco di Terralba, Alessandra Pinna, vice-sindaco di Cabras e assessore comunale alla pesca, Gianni Fanni, presidente di UN.I.COOP Sardegna, Emanuele Cadelano, presidente del Consorzio Pesca Marceddí, Raffaele Manca, operatore della pesca delegato di Confcooperative Oristano, e Mauro Steri, responsabile del settore pesca di LegaCoop Sardegna, che assume inoltre la carica di vice-presidente dell’associazione.

“La decisione di riconfermare il direttivo è una grande soddisfazione” ha commentato Gianni Fanni “Questa scelta dimostra che il lavoro svolto in questi anni è stato proficuo e che il territorio rimane unito nel perseguire lo sviluppo del comparto della pesca. Diamo il benvenuto nel consiglio direttivo all’assessore Pinna e ringraziamo per l’impegno il sindaco Tedeschi, che lascia la sua carica con grande generosità e responsabilità”.

“Ringraziamo tutto il consiglio direttivo per il grande impegno e la passione che ha messo per raggiungere questi importanti risultati” ha commentato Gabriele Chessa, presidente di LegaCoop Oristano. “Ma un ringraziamento speciale va anche a tutti i pescatori associati che continuano a credere nel progetto e hanno collaborato alla realizzazione delle azioni. Il FLAG nasce per loro e ha bisogno del loro supporto e della loro fattiva partecipazione.”